Donne Impresa

12 Marzo 2012

DONNE IMPRESA COLDIRETTI COSENZA: LA FORZA AMICA DEL VOLONTARIATO COSENTINO


La Festa delle Donne di quest’anno è stata veramente un’ottima occasione affinchè  le Donne di Coldiretti Donne Impresa Cosenza facessero sentire la loro voce e la loro presenza. 

Giorno 7 marzo infatti il Forum, ha festeggiato insieme la vigilia della Festa delle Donne in una riunione dal titolo:” IN ATTESA DELLE DONNE….”.

E le nostre imprenditrici agricole non si sono fatte attendere….

Gli interventi della Delegata Provinciale Elisa Guzzo Bonifacio, della Coordinatrice Daniela Mazza e del Direttore di Coldiretti Cosenza Francesco Manzari, si sono incentrati sull’importanza del ruolo dell’imprenditrice agricola nella struttura di Coldiretti e sul territorio,  sulle peculiarità dell’essere donne in agricoltura, che si esplicitano con la multifunzionalità, fatta di trasformazione di prodotti, di agriturismo, di fattorie sociali e didattiche e vendita diretta, e della naturale propensione della donna, moglie e madre ad impegnarsi in attività culturali e sociali attraverso cui esprimere il ruolo di forza sociale di Coldiretti, associazione portatrice sana dei valori dell’agricoltura che si sposano perfettamente con i valori della cultura e della solidarietà.

Un importante momento dell’Assemblea è stato infatti dedicato alla testimonianza portata da una volontaria dell’associazione ONLUS “Gianmarco De Maria”, che si occupa dei bambini malati ricoverati nel reparto di oncologia dell’Ospedale di Cosenza, e dei loro genitori, mettendo a disposizione una struttura dove soggiornare gratuitamente durante le lunghe degenze dei loro figli.

Donne Impresa Cosenza ha intavolato un’ interessante collaborazione con quest’associazione, festeggiando con loro, proprio l’8 marzo , i 10 anni dalla fondazione, e offrendo la degustazione dei prodotti delle aziende agricole, quali salumi, formaggi, frutta , ma a anche dolci e pizze rustiche. E ‘ stato solo un primo passo verso una cooperazione che vedrà alcuni momenti dedicati all’educazione alimentare, e all’importanza del cibo sano, e che si potrà corollare con una vendita di beneficenza di prodotti agricoli, in occasione della Festa della Mamma e con l’organizzazione di corsi di cucina tradizionale, da tenersi nella splendida struttura dove le famiglie verranno ospitate a partire da maggio prossimo “la casa di Giusy”, tenuti dalle nostre operatrici agrituristiche.

 

 

SHARE ON :
POST CORRELATI