Donne Impresa

25 Maggio 2017

coldiretti donne impresa pordenone

Al mercato coperto di Campagna Amica
le premiazioni del concorso scuola

Una festa contro gli sprechi, per comprendere il valore del cibo. Si è conclusa con questo ragionamento la diciannovesima edizione del concorso scuola organizzato dalla Coldiretti con Donne Impresa.

Agricoltura, sprechi alimentari e valore del cibo, infatti, è stato il tema sul quale oltre quattrocento studenti con circa cinquanta docenti hanno lavorato per l’intero anno scolastico.

L’iniziativa ha avuto il sostegno di Friulovest Banca e la collaborazione della Fondazione Campagna Amica, l’Ufficio scolastico regionale per il Friuli Venezia Giulia Ambito territoriale di Pordenone, l’Aas 5 Friuli Occidentale, l’Istituto di istruzione il Tagliamento di Spilimbergo e lo Ial Alberghiera di Aviano.

Location delle premiazioni, il mercato coperto di Campagna Amica a Pordenone, dove i partecipanti hanno ritirato gli attestati e dove i migliori elaborati sono stati premiati con un riconoscimento speciale.

Oltre ai rappresentanti Coldiretti con il presidente provinciale Cesare Bertoia, il direttore regionale e provinciale Danilo Merz e Antonio Bertolla sono interventi Vinicio Milan, vice presidente di Friulovest Banca, l’assessore comunale Guglielmina Cucci, il segretario generale del Camera di commercio Emanuela Fattorel, della Fondazione Campagna Amica Vanessa Orlando, dell’Ufficio scolastico regionale per il Friuli Venezia Giulia Ambito territoriale di Pordenone Fiorenza Poletto. Per l’Aas 5 Friuli Occidentale Carlo Bolzonello e lo Ial Alberghiera di Aviano Luciano Moro. Il tutti gli interventi è stata sottolineata l’attualità del tema scelto per il concorso.

Bertoia ha spiegato come il concorso sia il frutto di un cambio di mentalità quando Coldiretti ha scelto di difendere il mondo agricolo tutelando i consumatori e a maggior ragione facendo formazione nelle scuole. Milan per Friulovest Banca ha affermato come l’istituto di credito voglia essere a fianco e condividere iniziative che rappresentano valori come quelli del concorso Coldiretti. Il direttore Bertolla ha espresso l’orgoglio di organizzare un’iniziativa che valorizza il progetto Coldiretti attraverso le scuole.

L’assessore Cucci si è complimentata con gli organizzatori soprattutto per il contributo che il concorso da alle nuove generazioni.

SHARE ON :
POST CORRELATI