Donne Impresa

23 Febbraio 2016

coldiretti donne impresa parma

La coldiretti e la scuola con la consegna del materiale didattico entra nel vivo
Il progetto “il cibo giusto: dal campo alla tavola”

 
Il Progetto di educazione alla Campagna Amica  con il relativo concorso “Il cibo giusto: dal campo alla tavola”, promosso da Coldiretti, è entrato nel vivo con la consegna agli insegnanti del materiale didattico a supporto del lavoro che stanno compiendo gli oltre mille alunni delle  scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Parma e provincia aderenti al progetto.

Il materiale e la dispensa didattica – comunica Coldiretti Parma – contengono un ampio ventaglio di proposte per accompagnare i ragazzi in un entusiasmante viaggio attraverso i saperi e i sapori della campagna, avvicinarli alla conoscenza e all’approfondimento di temi di grande interesse: dalla stagionalità dei prodotti alla sicurezza alimentare; dall’etichettatura dei prodotti ai marchi di qualità europei; dalla biodiversità alla dieta mediterranea, con consigli utili per una corretta e sana alimentazione e indicazioni su come conservare i cibi e ridurre gli sprechi alimentari. Non mancano spunti per realizzare esercitazioni, giochi e percorsi interattivi, proposte di esperienze nelle Fattorie Didattiche, utili per un apprendimento pratico e dinamico che consente ai giovani di “imparare facendo e divertendosi”.

“Il percorso pedagogico che abbiamo avviato in questi anni con il mondo della scuola – evidenzia Alessandro Corsini Direttore di Coldiretti Parma – ha sempre ottenuto il sostegno e l’apprezzamento da parte del Provveditorato e grande interesse da parte dei docenti e degli alunni che hanno aderito con slancio ed entusiasmo alle nostre iniziative.  Anche quest’anno viene confermato il gradimento da parte degli Istituti scolastici che riconoscono nel nostro progetto un valido strumento culturale, di formazione ed educazione delle nuove generazioni  alla conoscenza del territorio di appartenenza, all’apprendimento di corretti stili alimentari e al rispetto dell’ambiente. A completamento del percorso, prima della festa di premiazione finale, daremo il via a uscite con le classi in fattorie, caseifici e nei mercati di Campagna Amica per mettere a diretto contatto gli alunni con il mondo della produzione e far toccare loro con mano le attività e i prodotti di un’agricoltura moderna, multifunzionale, attenta ai bisogni della società”.

SHARE ON :
POST CORRELATI