Donne Impresa

9 Marzo 2016

coldiretti donne impresa parma

LA SCUOLA DELL’INFANZIA DI SORAGNA AL MERCATO DI CAMPAGNA AMICA DI FIDENZA

Allestito anche un tavolo didattico per spiegare la filiera corta, la stagionalità e l’origine dei prodotti attraverso i colori, le fiabe e i racconti dei produttori.

Conoscere la stagionalità dei prodotti, la loro origine e la filiera corta attraverso la viva voce dei produttori agricoli e l’uso dei colori e il richiamo alle fiabe. Così due sezioni della scuola dell’infanzia di Soragna, con oltre 40 alunni, hanno potuto apprendere concetti importanti per approfondire la conoscenza dei prodotti del territorio e acquisire informazioni utili per una sana alimentazione. Il tutto nello scenario del Mercato di Campagna Amica a Fidenza, dove, per l’occasione, è stato allestito un tavolo didattico in cui facevano bella vista cesti di frutta e verdura di stagione, un cesto con le uova accompagnato da pupazzi, quadretti e foto raffiguranti gli animali del pollaio e da cortile, un’arnia e vasetti di miele, il re dei formaggi il Parmigiano Reggiano abbinato a immagini del percorso di produzione e lavorazione dalla stalla al prodotto finito, e il pane.  “Insieme ai produttori agricoli del mercato, abbiamo raccontato le storie dei prodotti e utilizzato il richiamo a colori e favole. Una metodologia questa adatta per i bimbi più piccoli – commenta Paola Ferrari Referente per Coldiretti Parma del Progetto Educazione alla Campagna Amica – che siamo riusciti a coinvolgere attivamente in un viaggio alla scoperta delle perle gastronomiche della nostra provincia, delle loro proprietà e dell’importanza del loro inserimento in una corretta dieta alimentare. L’obiettivo, alla base del progetto promosso da Coldiretti sul “cibo giusto dal campo alla tavola”, è stato quello di avvicinarli alla conoscenza del territorio e far fare loro esperienza diretta della stagionalità, qualità, genuinità e tracciabilità di un prodotto, educandoli a corretti stili alimentari e al consumo consapevole”. L’esperienza si è conclusa con una merenda Campagna Amica e con la consegna ad ogni bambino di un frutto abbinato alla ruota della stagionalità e al depliant sulla filiera corta.

SHARE ON :
POST CORRELATI