Donne Impresa

15 Giugno 2017

coldiretti donne impresa monza

La Coldiretti autorizza il libero e gratuito utilizzo delle immagini in allegato che mostrano alcuni momenti della lezione di etichettatura al Palazzetto dello Sport a Monza

Una mattinata dedicata alla sana alimentazione con i tutor di Coldiretti, per imparare a leggere senza errori le etichette dei prodotti che portiamo in tavola. È quella che si è svolta giovedì 15 giugno 2017 presso il Palazzetto dello sport a Monza e a cui hanno partecipato circa cento bambini, divisi in gruppi, del campo estivo organizzato dal Consorzio Vero Volley.

 “Sport e corretta alimentazione sono essenziali per far crescere bene i nostri bambini – spiega Stefania Suanno, Responsabile Campagna Amica di Coldiretti Lombardia – La collaborazione con Vero Volley continua con questo nuovo appuntamento per educare al consumo alimentare consapevole le nuove generazioni”. Durante la giornata– spiega la Coldiretti di Milano, Lodi, Monza e Brianza – è stata offerta una merenda nutriente a base di frutta di stagione.

 Migliorare le nostre abitudini alimentari e il nostro modo di fare la spesa – spiega la Coldiretti interprovinciale – aiuta anche a combattere gli sprechi di cibo che ancora rappresentano un problema rilevante nonostante, secondo un’indagine Coldiretti/Ixè, nel 2016 quasi sei italiani su dieci (58%) li abbiano diminuiti o annullati. Nell’anno dell’entrata in vigore della legge 166/16 sugli sprechi alimentari il 33% degli italiani li ha diminuiti, mentre il 31% gli ha mantenuti costanti, il 25% gli ha addirittura annullati mentre solo il 7% dichiara di averli aumentati. Agli sprechi domestici che secondo la Coldiretti rappresentano in valore ben il 54% del totale vanno aggiunti quelli nella ristorazione (21%), nella distribuzione commerciale (15%), nell’agricoltura (8%) e nella trasformazione (2%) per un totale di oltre 16 miliardi in un anno.

SHARE ON :
POST CORRELATI