Donne Impresa

6 Febbraio 2018

coldiretti donne impresa forlì

Cesena in bolla

Lunedì 05 febbraio, dalle 18.30 alle 23.00 una serata gourmet dedicata a winelovers, gastronauti e addetti ai lavori. Torna al Teatro Verdi Cesena in Bolla, quarta edizione della fortunata serie di eventi che in tutta la Romagna sta diffondendo il fascino e la cultura della migliore produzione spumantistica italiana. Oltre 100 effervescenti etichette, di terroir diversi, Franciacorta e Trento Doc in testa, specialità gourmet organizzate in 10 corner food, dai salumi ai formaggi, dai risi al cioccolato, dalle carni pregiate ai pani della tradizione, rappresentano il gran circo del gusto allestito al Teatro Verdi, si pone l’obiettivo di far conoscere al pubblico il variegato mondo delle bollicine italiane, ma anche di mettere in contatto operatori romagnoli del settore horeca con i produttori. La manifestazione, giunta alla quarta edizione, punta quest’anno su 60 cantine, lungo un ideale percorso del gusto che porta alla scoperta dei migliori spumanti italiani: dal  Franciacorta all’Oltrepò Pavese, al Trento Doc, passando per Piemonte, Liguria Veneto Umbria Friuli, Alto Adige, Marche, Sicilia e ovviamente Emilia e Romagna.Dedicata per la stragrande maggioranza al ‘Metodo Classico’ con aziende top come Bellavista o Ferrari, Cesena in Bolla accende però i riflettori anche su piccole produzioni e terrori particolari, strizzando l’occhio alle cantine emiliano romagnole o ai progetti innovativi. A duettare con gli effervescenti calici di bollicine, dieci corner food di qualità: le carni pregiate della cooperativa agricola Bio-Valbidente di Lisa Paganelli, delegata Donne Impresa Coldiretti Forli-Cesena, produttrice di carne bovina rigidamente biologica con metodo simbiotico proveniente da animali allevati al pascolo, con il suo carpaccio marinato in trito di erbe aromatiche e battuta al coltello; i salumi a km 0 dell’azienda agricola Bertozzi di Getti Manuela di San Cristoforo, e altre ancora. Lisa Paganelli titolare della Bio Macelleria Val Bidente a Meldola è stata ospite della trasmissione Geo&Geo andata in onda Mercoledi 31 gennaio. Sotto i riflettori della Rai il circuito agricolo Bio-Simbiotico della Val Bidente, il progetto economico-agricolo, nato per tutelare la biodiversità e valorizzare le eccellenze gastronomiche e paesaggistiche locali, in un’ottica di totale sostenibilità ambientale, ha trovato il sostegno della stessa Coldiretti Forlì-Cesena che attraverso la Fondazione Campagna Amica ha dato vita alla più grande rete di vendita diretta d’Italia e Europa.

SHARE ON :
POST CORRELATI