Donne Impresa

31 Maggio 2017

coldiretti donne impresa ferrara

Invasione di “berretti gialli”, tanto entusiasmo, allegria ed un pizzico di magia all’Agriturismo Corte dei Maghi per la festa finale del progetto 2017 di Educazione Campagna Amica di Coldiretti Ferrara.


Il percorso 2016/2017 del progetto di educazione Campagna Amica nelle scuole è arrivato oggi alla sua conclusione con la festa finale, dove si sono ritrovati oltre 200 ragazzi delle scuole che hanno partecipato al progetto promosso da Coldiretti e realizzato da Donne Impresa e Campagna Amica Ferrara.

Un progetto che ha coinvolto oltre 1000 studenti di 15 diversi istituti scolastici di ogni ordine e grado, dagli asili alle superiori, con al centro il tema del territorio e dell’ambiente, visto nelle sue diverse interazioni e relazioni tra l’uomo, l’ambiente e l’agricoltura ferrarese.

Nel corso della mattinata, in una splendida giornata di sole, all’ombra degli alberi del parco dell’agriturismo Corte dei Maghi dei fratelli Sandro e Paolo Magagna, il presidente di Coldiretti Ferrara, Sergio Gulinelli ha rimarcato l’importanza di queste iniziative e la ripresa dei consumi di frutta in questi primi mesi del 2017, in parte frutto anche di iniziative di educazione alimentare e di percorsi di informazione sulla salute e salubrità di una dieta ricca di verdure e frutta e di una attività fisica regolare.

Monia Dalla Libera, rappresentante provinciale di Donne Impresa Ferrara, ha poi iniziato la breve cerimonia di premiazione, che ha visto coinvolti anche il presidente dei pensionati Coldiretti Ferrara, Alberto Sartori ed il presidente degli agriturismi di Campagna Amica, Paolo Magagna, padrone di casa e lieto di ospitare la bella iniziativa, alla quale erano presenti il direttore della Federazione, Claudio Bressanutti, il responsabile di Campagna Amica, Riccardo Casotti, il vice presidente di Coldiretti Ferrara Michele Rubini, diverse componenti del direttivo di Donne Impresa e la segretaria Melissa Ghirardelli e funzionari e dirigenti della Federazione.

Tra l’apparizione di un misterioso “Mago” e tanti momenti di gioco (dal percorso vita, al beach volley, al calcio, al percorso sensoriale, alla semplice corsa sul prato) ed una buona merenda a km zero con i prodotti dell’azienda e del territorio, la mattina si è conclusa con la gioia di aver potuto passare alcune ore all’aperto, a contatto con l’aria, la terra, il sole, ed il riconoscimento per il buon lavoro fatto nel corso dell’anno, che ha visto alcune classi premiate, pur se tutte avrebbero meritato un riconoscimento per l’impegno e l’attenzione mostrata assieme ai propri docenti nell’affrontare il progetto di Coldiretti.

Soddisfazione e merito in particolare alle classi 3, 4 e 5 della scuola primaria di Gallo, che si sono aggiudicate il primo premio; seconde classificate le classi 1A e 1B della scuola primaria di Ro; terza la classe 4 di Pontegradella.

Riconoscimenti speciali sono poi stati attribuiti all’asilo infantile “Giordani” di Cento

SHARE ON :
POST CORRELATI