Donne Impresa

LOCANDA DELLE NOCI

17 Dicembre 2020

LOCANDA DELLE NOCI

Riconosciuta dalla regione
Vocabolo Molinella, Frazione Mercatello - 06072 Marsciano - Perugia
320.0533596
320.0533596

La nostra Casa colonica si trova in località Mercatello di Marsciano (tra Todi e Perugia) in perfetta armonia con la natura circostante e incorniciata da una vallata senza tempo, ai bordi di un ruscello e circondata da un bosco abitato da scoiattoli, lepri, fagiani, volpi, picchi rossi, civette, pettirossi ecc…

La nostra Fattoria è riconosciuta dalla Regione dell’Umbria come fattoria Didattica e Sociale (per attività socio-culturali e sportive anche con operatori). La titolare Antonella è operatrice di fattoria accreditata dalla Regione dell’Umbria a seguito di apposito corso di formazione ed esame riconosciuto.

I Programmi proposti abbracciano il tema dell’educazione ambientale e della ruralità attraverso esperienze che sviluppano la manualità, la sfera affettiva, la capacità di relazionarsi, la sensorialità e la riflessione scientifica.

Gli obbiettivi che ci proponiamo sono:

  • avvicinare tutti alla vita in campagna, alla riscoperte di un patrimonio di valori, tradizioni e culture e tecnologie produttiva che caratterizzano il mondo rurale.
  • cercare di far percepire il ritmo delle stagioni, la diversità dei prodotti, tecniche colturali, paesaggi agrari ecc.
  • stimolare il contatto diretto con gli animali, le piante gli spazzi aperti, i mestieri degli agricoltori e il mondo della tradizione rurale densa di emozioni e magia.
  • sviluppare l’educazione alimentare che contribuisce a migliorare la nostra salute e qualità di vita.

 

Laboratori/Attività :

PASSEGGIATA TRA I CAMPI Passeggiata tra i campi alla scoperta di un nuovo spazio da osservare e ascoltare: – osservazione delle varie specie arboree; – scoperta di erbe, fiori, arbusti e siepi; – creazione di un erbolario da parte dei gruppi di ragazzi; – osservazione dei campi a coltura biologica concetto di “ecosistema”; – spiegazione della grande importanza che rivestono la piante autoctone e le siepi che sono rifugio di moltissime specie di animali definiti “indicatori biologici”; – individuazione dei vari animali selvatici e domestici che vivono in questo contesto naturale; – imperare a riconoscere i mammiferi dalle impronte e dagli escrementi; – imparare ad orientarsi nella natura con gli elementi che la natura stessa mette a nostra disposizione, dalla lettura delle stelle alla posizione del sole. Durata del percorso: mezza giornata. L’ORTO ED IL FRUTTETO BIOLOGICO Visita all’orto e frutteto biologico con osservazione delle coltivazioni in atto: – percorso di conoscenza del processo di coltivazione biologica degli ortaggi e dei frutti fondato sul rispetto della natura e dei suoi ritmi: ricorso al concime biologico o a trattamenti a base di elementi vegetali; – raccolta e studio dei prodotti di stagione ed individuazione delle caratteristiche del terreno e della sua preparazione in funzione delle culture previste; – illustrazione dei concetti di biodiversità e sostenibilità e la stretta relazione tra gli elementi naturali: terra, acqua, aria; Si suggerisce di ripetere il percorso in diversi periodi dell’anno. Durata del percorso: mezza giornata. IL BOSCO E IL FIUME Esploriamo il bosco lungo il ruscello “Tre Fossi“: passeggiata che permette di conoscere e capire la ricca vegetazione spontanea che fa da cornice al silenzioso e trasparente ruscello pieno di vita e bellezza naturale: – osservazione delle piante, degli arbusti, delle siepi e delle erbe che si trovano nel bosco e che costituiscono la residenza perfetta per tanti uccelli e animali ed in modo particolare del Picchio rosso, del martin pescatore, dei germani selvatici, delle rondini, dell’allocco, del pettirosso, del cardellino, del fagiano, del merlo, della poiana, della donnola, della volpe, dei cinghiali e tanti altri piccoli mammiferie che durante la passeggiata si cercherà di individuare; – come orientarsi all’interno di un bosco imparando ad usare la bussola, una cartina topografica e principalmente la… TESTA; – riflessioni sull’importanza fondamentale dell’acqua e sullo spreco della stessa nei comportamenti quotidiani che hanno fatto si che l’emergenza acqua è diventata il principale problema dello sviluppo economico e sociale del terzo millennio; – osservazione delle specie vegetali e animali che popolano il fiume: girini, tricotteri, granchi, pesci, coleotteri, ecc…; Durata del percorso: mezza giornata.

Dettagli dei laboratori :

Fascia di età : TUTTE

Politiche COVID/19 :

SI
SHARE ON :
POST CORRELATI