Donne Impresa

Fattoria didattica e sociale “La Quercia della memoria” – “Agrinido della natura”

30 Giugno 2020

Fattoria didattica e sociale “La Quercia della memoria” – “Agrinido della natura”

Riconosciuta dalla regione
Contrada Vallato, , 62026 Vallato, MC, Marche, Italia
0733694423
3484768272 (whatsapp)

La “Quercia della Memoria” è un’azienda agricola multifunzionale a gestione familiare che ha lo scopo di promuovere uno sviluppo locale orientato alla sostenibilità ambientale nel territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini (Marche/Italia).
È un’azienda agricola sperimentale dove si applicano gli orientamenti generali della nuova PAC (Politica Agricola Comune) dell’Unione Europea, in particolare rispetto alle sfide ambientali (conservazione della biodiversità, gestione sostenibile delle risorse idriche, cambiamenti climatici ed energie rinnovabili) adottando modelli di diversificazione delle attività dell’azienda agricola multifunzionale.
La “Quercia della Memoria“ è un’agriturismo bioecologico con possibilità di ristoro, è soggetto gestore del CREDIA Centro di Educazione Ambientale del WWF Italia, e dell’Agrinido della Natura, è una fattoria sociale rivolta all’accoglienza ed al coinvolgimento di persone con abilità speciali e promuove la realizzazione dell’Ecomuseo dei Vissuti e dei Saperi dei Monti Sibillini.
La “Quercia della Memoria“ è divisa in due strutture con una superficie aziendale complessiva di 9 ettari. Il centro aziendale principale si trova nella Contrada Vallato del Comune di San Ginesio (MC) a quota 582m nel territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, mentre la parte dell’agricoltura produttiva si trova nel Comune di Gualdo (MC).

SPECIALE CENTRO ESTIVO 2020: un progetto di PEDAGOGIA DELL’EMERGENZA per il potenziamento delle forze risananti dei bambini e delle bambine con il bagaglio di percorsi maturati nel corso dell’emergenza terremoto; una proposta non improvvisata di outdoor education, fondata su oltre 25 anni di esperienza e ricerca nel campo dell’educazione ambientale; una scelta chiara di equilibrio e sensatezza tra procedure di sicurezza in tempo di covid-19 e qualità educativa basata sulla cura amorevole dei diritti naturali di bimbi e bimbe. Quindi, una SFIDA organizzativa, pedagogica e didattica che interroga profondamente l’educazione nei suoi fondamenti.

Il centro estivo di Luglio è rivolto a bambini 1-5 anni (1 gruppo di bimbi 1-3, 2 gruppi di bimbi 3-5 ed 1 gruppo di bimbi 7-11 anni).

 

Laboratori/Attività :

Centro estivo 2020 : turni settimanali dalle 8.30 alle 16.00 comprensivi di pranzo, merende e attività La missione della “Quercia della Memoria“ è sperimentare modelli di multifunzionalità dell'azienda agricola in aree di elevato valore naturale, sostenibili dal punto di vista economico ed ambientale. Inoltre proporre modelli di gestione dell'azienda agricola che favoriscano il protagonismo degli agricoltori nell'attuazione delle Strategie, europea e nazionale, per la conservazione della biodiversità. Tra gli obiettivi dell’azienda c’è la difesa della memoria dei Sibillini e delle culture locali dei paesi del sud del mondo, la diffusione dell’agricoltura biologica, la conservazione della biodiversità (strategia ecoregionale del WWF), l’educazione ambientale, la promozione del commercio equo e solidale per un’economia più giusta tra produttori e consumatori, e infine la sperimentazione e diffusione dell’agricoltura sociale e civica.

Dettagli dei laboratori :

Fascia di età : 1-5 anni : 1 gruppo di bimbi 1-3; 2 gruppi di bimbi 3-5; ed 1 gruppo di bimbi 7-11 anni
Fascia oraria : Intera Giornata Pranzo in azienda

Politiche COVID/19 :

secondo le linee guida
SHARE ON :
POST CORRELATI