Donne Impresa

16 Giugno 2020

Dara Guccione Biofarm Soc. Agr. semplice

C. da Bordone - Alia, (PA
328.7490260

Nell’alta Valle del fiume Torto, nel cuore di uno degli itinerari più incantevoli ed autentici della Sicilia, si trova il territorio di Alia “fresco, quieto e ridente paese di montagna” che sorge su un’appendice del versante occidentale delle Madonie nel cuore della Sicilia feudale dove si intersecano le province di Palermo, Agrigento e Caltanissetta. Qui ha sede l’azienda agricola della famiglia Guccione, di origini toscane, che giunse in questo territorio all’inizio del XVII secolo. I fratelli Giovanni, Fabio e Valentina Dara Guccione gestiscono l’azienda dividendosi le mansioni. Insieme vogliono realizzare un sogno: produrre qualità e “vendere un territorio”. L’azienda, che si estende per complessivi 81 ettari, è composta da due appezzamenti situati nel comune di Alia e in quello di Palazzo Adriano entrambi nella provincia di Palermo e si trova in posizione collinare a circa 700 metri di altitudine, ricade in una zona di produzione non contaminata da fonti di inquinamento e produce solo secondo metodo biologico, certificato da un organismo di controllo riconosciuto a livello internazionale (Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici – Bologna). Gli oliveti sono costituiti da piante di Cerasuola, Biancolilla e Nocellara del Belice. L’azienda svolge attività di produzione, stoccaggio e confezionamento di olio extra vergine d’oliva biologico. Inoltre, si producono cereali e leguminose da granella. Inoltre, ad uso solo degli ospiti dell’agriturismo, si producono frutta e ortaggi. Da 3 anni si producono farine integrali di grano duro (Perciasacchi) e grano tenero (Maiorca) utilizzando esclusivamente la materia prima aziendale. Dal 2011 l’azienda fa parte delle Rete delle Fattorie Sociali Sicilia

Laboratori/Attività :

Aliavventura format di attività didattiche per bambini da 7 a 13 anni. Le attività nel corso della giornata saranno organizzate in: percorsi e laboratori didattici, attività ludiche, gite. I ragazzi saranno divisi in squadre guidate da un animatore. Le prime due giornate saranno dedicate ai giochi di socializzazione, alla costruzione e all’allestimento delle “tane della squadra”. A partire dal terzo giorno, la mattina, di norma, sarà dedicata alle gite o alle attività esterne; nel pomeriggio la programmazione prevede un percorso didattico e attività ludiche. Percorsi didattici: • 1. Laboratori esperienziali (dall’oliva all’olio, dalla frutta alla marmellata, dalle morchie al sapone, dal grano alla farina/sfarinati); • 2. La cura dell’orto; • 3. Erbe e piante (le erbe aromatiche, osservazione e riconoscimento di fiori e piante del bosco); • 4. Cura del cavallo; • 5. Mungitura. Attività ludiche: • 1. Costruzione di Tane e Capanne; • 2. Costruzione di un arco e gara di tiro; • 3. Costruzione di una pignatta • 4. Laboratorio di cucina; • 5. Pittura all’aperto; • 6. Orienteering; • 7. Caccia al tesoro; • 8. Tornei sportivi e di giochi (corsa con i sacchi, ruba bandiera, ecc). Escursioni: • 1. Visita alle Grotte della Gurfa (antico insediamento rupestre risalente al Neolitico con presenza di guide turistiche); • 2. Picnic nella Riserva di Monte Roxiura (Bosco di Lecci, Roverelle e Sughere); • 3. Visita all’antico Mulino ad acqua Fiaccati

Dettagli dei laboratori :

Fascia di età : da 7 a 13 anni.
SHARE ON :
POST CORRELATI